ITSRIGHT è una società di collecting indipendente nata nel 2010 per gestire, in Italia e all'estero, i compensi per i diritti connessi, dovuti per la pubblica diffusione di musica registrata, come previsto dalla legge sul diritto d'autore (LDA 633/1941).
Tali compensi spettano agli artisti interpreti ed esecutori musicali, ai direttori d’orchestra e di coro, ai musicisti ed orchestrali, ai produttori artistici e ai produttori discografici.
Obiettivo di ITSRIGHT è garantire una gestione globale, competente e trasparente del processo di incasso e distribuzione dei compensi per i diritti connessi.

LIBERI DI SCEGLIERE. CON LA LIBERALIZZAZIONE DEL MERCATO DEI DIRITTI CONNESSI SEI TU A DECIDERE.

Nel 2012 il Governo Italiano ha liberalizzato il mercato della gestione dei diritti connessi, allineando il settore a modelli consolidati, da tempo, a livello internazionale.
ITSRIGHT è stata la prima società ad accreditarsi presso il Governo, iscrivendosi nell’elenco delle imprese legittimate ad operare in Italia nel mercato dei diritti connessi, così come prevede la nuova normativa.
Sconfessate in via definitiva le tesi di una gestione pubblicistica e monopolistica dei diritti degli artisti, oggi sei tu a decidere: puoi scegliere liberamente a quale struttura affidare la gestione dei tuoi compensi, sulla base dei servizi offerti dagli operatori del mercato, e dei relativi costi.

ITSRIGHT, GESTIRE DIRITTI SIGNIFICA ‘OFFRIRE UN SERVIZIO’.

Con una struttura snella e specializzata, un approccio al business integrato e una dimensione internazionale, ITSRIGHT è il partner ideale per la gestione sistematica e puntuale del processo di raccolta e distribuzione dei tuoi compensi per i diritti connessi.
Grazie ad una rete di relazioni consolidata a livello internazionale e agli accordi siglati con analoghe società di collecting straniere, ITSRIGHT mette a tua disposizione servizi di gestione dei tuoi compensi sempre più integrati e ‘senza confini’, a tutela del tuo repertorio musicale anche all’estero.
ITSRIGHT rappresenta, tutela e gestisce, inoltre, il repertorio di decine di migliaia di artisti e produttori stranieri utilizzato in Italia.
ITSRIGHT è, infine, membro di SCAPR (Societies' Council for the Collective Management of Performers' Rights), network mondiale┬áche rappresenta oltre 50 strutture di collecting dei diritti connessi, provenienti da 40 differenti paesi.

ORGANI SOCIALI

Consiglio di Amministrazione

Gianluigi Chiodaroli - Presidente e Amministratore Delegato
Carlo Balzaretti - Consigliere
Andrea Thomas Gambetti - Consigliere
Antonio Magnocavallo - Consigliere
Alberto Predieri - Consigliere
Antonella Rizzi - Consigliere
Patrizio Visco - Consigliere


Società di Revisione

Audirevi s.r.l. (www.audirevi.it)

Collegio dei sindaci

Roberto Rezzonico - Presidente
Paolo Lazzati - Sindaco Effettivo
Alexander Tufo - Sindaco Effettivo


CORPORATE GOVERNANCE

Da sempre ITSRIGHT si è dotata di regole di governance ispirate al principio di trasparenza, anticipando, di fatto, le disposizioni indicate nella Direttiva 2014/26/UE "sulla gestione collettiva dei diritti d’autore e dei diritti connessi e sulla concessione di licenze multiterritoriali per i diritti su opere musicali per l’uso online nel mercato interno" del 26 febbraio 2014.

In linea con quanto stabilito dalla normativa italiana, nell’ambito della riforma del mercato, nel marzo del 2013 ITSRIGHT è stata la prima società a notificare al Governo il possesso dei requisiti minimi per poter operane nel settore, così come stabilito nell’ambito della riforma del mercato (DPCM 19/12/2012). Itsright figura, così, nell’elenco delle imprese di intermediazione dei diritti connessi, pubblicato sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per l'Informazione e l'Editoria.
Consulta qui di seguito i principali documenti sul nostro sistema di governance.